Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Cosa c’entra Giorgio Armani con il Madagascar: in che modo si può salvare l’ambiente con la vaniglia

Lo ha presentato lo scorso anno e il pubblico è impazzito. My Way Parfum è la creazione di Giorgio Armani che rappresenta in pieno la sua eleganza e il suo stile.

La fragranza di My Way Parfum incarna al meglio la raffinatezza Armani e mette insieme lusso e sostenibilità con un occhio di riguardo per l’ambiente. Gli ingredienti arrivano da fonti sostenibili, con flaconi ricaricabili che non vanno dispersi in giro. La fragranza di My Way Parfum è composta da ingredienti ricercati, ma la produzione avviene secondo regole precise in maniera molto controllata.  Quello principale è la vaniglia del Madagascar che dà al profumo una qualità superiore. Attraverso accordi di approvvigionamento e la collaborazione con organizzazioni non governative, si cerca di sostenere le comunità agricole locali proteggendo il territorio. I flaconi sono realizzati con materiali riciclabili e sistema di ricarica moderni. Eliminare gli sprechi e ottenere convenienza sono target da raggiungere assolutamente in questo 2024.

Una combinazione miracolosa

Cosa c’entra Giorgio Armani con il Madagascar? L’impegno è quello di tutelare il territorio da cui arrivano gli ingredienti che rendono i profumi della Maison tra i preferiti del pubblico. Da diverso tempo lo stilista principe delle passerelle si preoccupa della conservazione delle foreste e della biodiversità. Attraverso le iniziative di Acqua for Life, il marchio contribuisce a garantire l’accesso all’acqua potabile nelle regioni del mondo in cui c’è carenza. Milioni di persone dipendono da programmi simili e Armani è sempre in prima fila quando si tratta di portare benessere nelle regioni più sfortunate.

La fragranza My Way Parfum rappresenta un’esperienza sensoriale di lusso. Il prezzo di una confezione standard si aggira sui 100/150 euro, ma gli ingredienti selezionati sono di altissima qualità. Si tratta di iris pallida, tuberosa indiana, gelsomino, bergamotto, fiori d’arancio, ambretta, legno muschiato e muschio bianco. Quindi in sostanza un’essenza muschiata ma con una combinazione ricca che lo rende sofisticato e assolutamente femminile.

Cosa c’entra Giorgio Armani con il Madagascar e la campagna pubblicitaria sensoriale

Il successo che sta avendo My Way Parfum in questi mesi, a cavallo tra il 2023 e il 2024, sta proprio nella qualità e nel senso del progetto. E la campagna pubblicitaria non è stata da meno. Ideata e diretta da Jonas Lindstroem ha dato spazio all’universo emotivo della fragranza. Le immagini sono suggestive e la scelta della giovane attrice americana Sydney Sweeney sembra davvero perfetta. La narrazione visiva coinvolge, la filosofia del marchio viene trasmessa al meglio, compreso il legame tra l’esperienza dei sensi e il desiderio di avventura.

Essere una testimonial Armani significa entrare nel gotha della pubblicità. La Sweeney ha esternato le emozioni provate per questa fortuna inaspettata. Far parte di una scuderia così prestigiosa. È entusiasmante lavorare per Armani, per un prodotto di così alto livello a cui sono collegati impegno ambientale e difesa dei valori etici. Un impatto decisamente positivo del profumo nei mercati e un incontro fortunato quello avvenuto tra stilista e attrice. E tutti sono già in attesa della futura creazione da parte del maestro della moda.

Impostazioni privacy