Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

È possibile acquistare il BTP Valore 2030 se non si è titolari di un conto corrente BancoPosta?

Dopo un’attesa durata alcune settimane, nella tarda mattinata di oggi il MEF svelerà le carte in merito alle cedole minime del nuovo BTP Valore. Sappiamo già che la struttura prescelta è del tipo step-up, cioè tassi di interesse fissi e crescenti all’aumentare del tempo. Si tratta dello stesso meccanismo previsto per il BTP Futura ma anche per i buoni fruttiferi di media-lunga durata.

Dalla prossima settimana partirà la sottoscrizione da parte di chi è potenzialmente interessato al titolo. Al riguardo, è possibile acquistare il BTP Valore 2030 se non si è titolari di un conto corrente BancoPosta? Vediamo cosa rispondono in merito le FAQ del Ministero.

I tratti salienti del nuovo BTP Valore a tassi fissi e crescenti

Il Tesoro ha diviso la durata complessiva del prestito obbligazionario in due trienni, ognuno dei quali con un proprio tasso nominale annuo. Al termine del collocamento l’emittente provvederà a confermare (ipotesi più probabile) o a rivedere al rialzo i tassi minimi cedolari annunciati oggi.
La cedola avrà invece una periodicità trimestrale, per cui ogni circa 91 giorni il titolare del bond si ritroverà un accredito netto in conto. La ritenuta fiscale è del 12,50%, al pari di tutti gli altri prodotti garantiti dallo Stato. A scadenza, cioè a marzo 2030, arriverà anche il premio fedeltà finale per i sottoscrittori della prima ora che avranno tenuto il BTP fino al termine.

È possibile acquistare il BTP Valore 2030 se non si è titolari di un conto corrente BancoPosta?

Vediamo cosa dicono le FAQ MEF su alcuni aspetti legati all’acquisto del titolo.
In primis, come e quando lo si può acquistare? Il periodo di collocamento andrà da lunedì a venerdì della settimana prossima, salvo eventuale chiusura anticipata. Si potrà acquistare il titolo in remoto, tramite home banking, nel caso di risparmiatori abilitati a tale operatività. In alternativa si può procedere allo sportello della propria banca o dell’ufficio postale abilitato, sempre durante il periodo di collocamento. Andando oltre, le FAQ precisano che è possibile aderire all’offerta anche tramite il servizio BancoPosta.

Infine, lo si può acquistare anche se non si titolari di un c/c BancoPosta. La sottoscrizione, si legge, può avvenire sia se si ha un libretto postale che un c/c. L’importante è che il risparmiatore soddisfi al contempo alcune precise condizioni:

  • abbia sottoscritto il contratto in merito ai servizi di investimento;
  • abbia compilato la MIFID, il questionario utile alla profilazione del cliente, e che non risulti scaduto e quindi sia ancora valido;
  • il cliente sia stato classificato ai fini MIFID.
Impostazioni privacy