VINTI E VINCITORI

Come tutte le elezioni anche queste consegnano alla città chi ha vinto e chi ha perso. Ma mai come questa volta si accavallano figure e si sovrappongono volti, quasi a far coincidere chi vince con chi perde. E si perché, iniziando dai protagonisti del ballottaggio, nella coalizione vincente c’è tanto di quel civismo combattuto in città. Si sa che Di Piero è stato capo della segreteria di Andrea Gerosolimo e questo dovrebbe spingerci ad una riflessione. Il capo della segreteria è incarico di massima fiducia che viene assegnato. Se Gerosolimo nel 2015 volle assegnarlo a Di Piero probabilmente perché riponeva in lui ogni tipo di fiducia, politica e personale. Il momento di massima gestione del potere civico è coinciso con il periodo in cui Andrea Gerosolimo era assessore regionale e Gianfranco Di Piero capo della sua segreteria. La domanda che sorge spontanea è la seguente: mentre Gerosolimo decideva le sorti dell’ospedale, gestiva l’emergenza dell’incendio sul Morrone o sceglieva la governance del Cogesa, il suo capo della segreteria cosa faceva? Per quale motivo è rimasto lì anche dopo queste scelte? Ma tornando alla coincidenza di tanti volti, non possiamo non ricordare Cristiano Gerosolimo, cugino di Andrea Gerosolimo ed ex amministratore Saca e revisore dei conti in diversi enti come il Consorzio di bonifica, il Nucleo industriale dell’Aquila ed esperto contabile presso la Casa Santa. Oggi consigliere comunale della nuova maggioranza targata Di Piero. Oppure Pierino Fasciani assessore della giunta Casini e candidato nella coalizione di Liberamente Sulmona. Ancora i Pingue con a capo la neo eletta Catia Di Marzio, ex presidente del consiglio dell’amministrazione Casini. E poi Maurizio Proietti anche lui grande sponsor della amministrazione Casini. Li ricordiamo tutti sul palco nella manifestazione della campagna elettorale di cinque anni fa! E poi Annamaria Casini, apparsa raggiante dopo la vittoria di Di Piero. Non vorremmo che alla fine di questa lunga e dura campagna elettorale i vinti coincidano con i vincitori con tanti ignari protagonisti ad assistere per altri cinque anni.

1.486 letture

5 commenti su “VINTI E VINCITORI

    1. Mi auguro che l’autore di questi “articoli” non sia Massimo, che nel suo profilo fb ha salutato il nuovo Sindaco in modo pacato. Chi scrive è rancorso, in barba alla pacificazione e ai cuoricini che Gerosolimo posta sotto i messaggi di stima nei suoi confronti.

      1
      2
  1. Rancoroso non so, ma certamente non si può negare che ha scritto solo la verità. Se così non fosse l’invito è di sconfessarlo con dati altrettanto certi.

    5
    1
  2. La verità va detta e analizzata su “tutti”.
    Non capisco il dovuto “obbligo di fedeltà” da una parte, mentre dall’altra è stato “sistematicamente e ripetutamente applicato”, eppure non se ne fa menzione alcuna nel servizio e nei diversi commenti.
    Noto che l’operazione “pacificazione e verità” continua a essere disattesa, da tutti e per tutti, anche ora che la campagna elettorale è terminata.
    A quanto pare è stata e sembra sarà, solo la solita “chimera politica sulmonese” e i prossimi consigli comunali ne saranno testimoni!
    Piuttosto che si inizi a lavorare in bene per la città per farle risalire la chiglia, e 5 anni non basteranno!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com