LE REAZIONI DOPO IL VOTO: DALLA CONFERMATA DI GIROLAMO A D’ANDREA E CARUGNO

“Il Movimento 5 Stelle c’è, farà un’opposizione rigorosa e attenta, lavorerà pancia a terra per aiutare famiglie e imprese e porterà avanti un’agenda progressista in linea con i valori di libertà e democrazia”. E’ il commento della senatrice pentastellata, Gabriella Di Girolamo, dopo l’ufficializzazione della sua rielezione al Parlamento. “Da parte mia vi assicuro che continuerò a lavorare con determinazione e a portare avanti le battaglie che contano, sempre dalla parte di chi non ha voce”, prosegue, “voglio dire grazie a tutti i cittadini che hanno scelto di stare dalla parte giusta e che hanno deciso di accordarci la loro fiducia. Non vi deluderemo. Non vi deluderò”. “Lavoreremo pancia a terra in tutte le sedi opportune per impedire alla maggioranza di mettere le mani su una misura di civiltà come il Reddito di cittadinanza, combatteremo affinché la dignità dei percettori, di chi non ha di che sopravvivere non venga calpestata così come è stato fatto beceramente durante queste settimane di campagna elettorale. Come ha detto il nostro presidente Conte, se verrà toccato il Reddito di cittadinanza, l’opposizione sarà dura e inflessibile! Rimaniamo dalla parte giusta”, conclude la senatrice Di Girolamo.
Non è stato eletto ma ha ottenuto un buon risultato l’assessore comunale, Attilio D’Andrea, candidato alla Camera dei Deputati. “33.132 grazie per tutti voi che vi siete stretti attorno al nostro presidente Giuseppe Conte ed al Movimento 5 Stelle e mi avete dato fiducia per portare aventi i nostri valori, la tutela del nostro pianeta, l’inclusione, la parità dei diritti, la legalità, lo sviluppo economico con la stella cometa della transizione ecologica, la trattativa di pace come unica soluzione al conflitto in Ucraina e tutti i nostri punti del programma”, commenta D’Andrea, “purtroppo per me non sono bastati, ma abbiamo eletto una squadra che da appena insediata difenderà quello che in quattro anni e mezzo è stato realizzato, farà una seria e costruttiva opposizione alle forze di governo per il bene della nazione. Stiamo dalla parte giusta, viva il Movimento 5 Stelle. Ci davano per morti ma non si può battere chi non si arrende mai”, conclude.
Niente da fare per l’avvocato sulmonese, Massimo Carugno, candidato al Senato per i Democratici e Progressisti. “É comunque un risultato importante ma non sufficiente per vincere”, dichiara Carugno, “resta la soddisfazione di aver fino ad ora conseguito 126.913 voti di cui ben 4.205 espressi solo sul mio nome. Quest’ultimo é parte del contributo da me portato alla coalizione, grazie a voi amici e grazie a voi socialisti, che avete voluto con il voto attestarmi la vostra stima e grazie agli elettori tutti. A Sulmona il risultato è altrettanto importante e tra l’altro leggermente superiore a quello riportato alla Camera. Grazie anche per questo risultato. Una stima e una amicizia di cui andrò sempre fiero. Grazie all’infinito. Vi voglio bene”, conclude Carugno.
702 letture

3 commenti su “LE REAZIONI DOPO IL VOTO: DALLA CONFERMATA DI GIROLAMO A D’ANDREA E CARUGNO

  1. Ha parafrasato le parole di Conte. Menomale, ora Sulmona vincerà la battaglia per non chiudere il Tribunale, avere un presidio Ospedaliero efficiente, le scuole finalmente torneranno in città, terminati i lavori e il gasdotto della Snam smetterà di minacciare il territorio!!!
    Ah no!

    1
    0
    1. Nel fare una sola rapida analisi temporale e non squisitamente di merito politico, ad oggi il tribunale è ancora lì, una scuola è rientrata in città da lungo esilio, una ha riaperto i battenti dopo dei lavori e un nuovo cantiere si sta per aprire, e del metanodotto con stazione di compressione annessa ancora non si vede nulla.
      Diversamente se ne occuperà chi ORA ha vinto le elezioni, non è ora loro compito? Per cosa sono stati eletti?
      E allora?

      0
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com