COGESA E POLIZIA LOCALE NEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 21 GIUGNO

Il consiglio comunale di Sulmona si occuperà a breve delle situazioni riguardanti il Cogesa e la Polizia Locale. Gli argomenti sono stati inseriti nella prossima seduta di lunedì 21 giugno alle 14.30 convocata per l’approvazione del rendiconto della gestione 2020. Per quanto riguarda il Cogesa, la discussione verterà sulla delibera dello scorso 5 maggio della sezione di controllo della Corte dei Conti che ha censurato la decisione dell’assemblea dei soci del Consorzio per la gestione dei servizi socio-assistenziali (Cogesa) di sostituire la figura dell’amministratore unico con un consiglio di amministrazione di tre membri. L’assise civica dovrà inoltre occuparsi di un’interrogazione del consigliere di minoranza Mauro Tirabassi (Fdi) sulla piattaforma ecologica del Cogesa ormai chiusa da un anno. Il capogruppo di Fratelli d’Italia chiede di avere una risposta chiara circa le motivazioni che stanno ancora determinando questa situazione a distanza di un anno e una tempistica certa per quanto riguarda la riattivazione del servizio di conferimento. Si entrerà poi nel merito della questione della Polizia Locale con due interrogazioni. La prima di Roberta Salvati (Lega) che chiede al sindaco di informare il consiglio comunale sul caso della mobilità chiesta da sette agenti, di sapere quali azioni verranno avviate per tutelare l’ente e la polizia locale e di spiegare come si intende interrompere questa emorragia “che fa solo male alla città di Sulmona”. L’altra interrogazione è del consigliere di Fratelli d’Italia Elisabetta Bianchi per conoscere l’esito dell’incontro della scorsa settimana con il Prefetto che avrebbe sollecitato il sindaco Casini ad alleggerire lo scontro in atto tra i poliziotti locali ed il comandante Leonardo Mercurio. Nel corso della seduta del 21 giugno si dovrà, inoltre, procedere all’elezione del vice presidente, dopo le dimissioni di Bruno Di Masci dall’ufficio di presidenza, e dei segretari d’aula.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *