STATO DI AGITAZIONE RADIOLOGIA, SBIC: GRAZIE AI LAVORATORI I NODI VENGONO AL PETTINE

Sullo stato d’agitazione alla radiologia dell’ospedale di Sulmona interviene Sbic che sottolinea come “grazie ai lavoratori che i nodi vengono al pettine. Ci sono solo quattro medici radiologi e solo due abilitati ai turni di notte. Questa nostra comunità non può sopportare inefficienze di questo genere”. Sbic fa presente che molti pazienti che avevano prenotato esami diagnostici hanno dovuto rinunciare a controlli programmati per carenza di personale. Una situazione definita inaccettabile. “Quando l’allora assessore regionale Gerosolimo – prosegue Sbic – spinse la sua maggioranza in consiglio comunale a votare un provvedimento con cui la città e il territorio rinunciava all’ospedale di primo livello, inflisse un vulnus politico pesante. Fu come se la città stesse rinunciando a qualcosa di veramente importante e tutta la comunità regionale prese atto della situazione di sbando del nostro territorio. Ora Gianfranco Di Piero, che conosce il problema e sa come districarsi in Regione, una volta eletto sindaco, dovrà porre in essere tutte le sue capacità politiche e amministrative per ottenere i risultati che tutti noi auspichiamo”.

21 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com