DI PIERO: VOGLIAMO UNA CITTA’ VIVIBILE E SOLIDALE

Gianfranco Di Piero ha chiuso la sua campagna elettorale tra gli applausi di centinaia di persone giunte in piazza Garibaldi per ascoltare l’ultimo appello al voto del candidato sindaco del centrosinistra, sfidando il freddo e il vento gelido.

Lo ha fatto scaldando gli animi e i cuori dei suoi elettori con un appello deciso e accorato, lanciato insieme a tutti i candidati che in caso di vittoria, siederanno al suo fianco sui banchi di maggioranza nel consiglio comunale.

Prima di Di Piero sono intervenuti il giovane Francesco Balassone ed il sindaco di Pacentro, Guido Angelilli.

Poi l’intervento di Di Piero durato più di 40 minuti in cui il candidato sindaco ha più volte strizzato l’occhio al centrodestra “con cui abbiamo aperto un discorso sulle partecipate per smantellare l’attuale sistema di governance che ha combinato solo disastri nella partecipata”.

“Vogliamo una città vivibile e solidale, una città che dia pari opportunità a tutti, una città in cui i servizi funzionino. Vogliamo una città che metta al centro dei propri problemi il lavoro e l’occupazione, una città che non venga soverchiata da una discarica satura, ma che ha bisogno di riprogrammare una seria politica dei rifiuti. Una città dove ogni cittadino abbia il proprio ruolo”. Ha concluso Di Piero.

61 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *