FAMIGLIA INTOSSICATA DAI FUNGHI DIMESSA DALL’OSPEDALE MA LA ASL AVVIA L’INDAGINE

Sono stati dimessi dall’ospedale i tre componenti di una famiglia sulmonese rimasti intossicati dai funghi ma la Asl ha aperto un’indagine epidemiologica. Si tratta di padre, madre e figlia che, dopo aver mangiato funghi raccolti in montagna, hanno avvertito conati di vomito e forti scariche di diarrea. Ora le loro condizioni sono migliorate tanto che i medici hanno deciso di dimetterli. I residui di funghi consumati sono stati inviati dal servizio igiene alimenti e nutrizione della Asl al Centro micologico regionale dell’Arta Abruzzo che ha sede nel distretto provinciale dell’Aquila, che si occupa delle intossicazioni fungine. Dagli esami che saranno eseguiti si potrà conoscere la tipologia dei funghi ingerita.

122 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com